Biglietto – La rassegnazione degli dei

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non disponibile.

COD: N/A Categoria:

Descrizione

BIGLIETTERIA ONLINE CHIUSA

 

Martedì 12 giugno 2018, 21:00

Teatro Palazzo Zuckermann
Corso Giuseppe Garibaldi, 33 35137 Padova

La rassegnazione degli dei

La rassegnazione degli dei è una rivisitazione del mito greco di Narciso collocato in un’ epoca odierna.
Narciso accecato dal desiderio di sfarzo e potere incappa nella ragnatela tessuta da Afrodite, finendo schiavo di una maledizione che lo porta ad amare solo se stesso.
Eco, ninfa di Artemide, non accetterà la condizione del semidio che fino a poco prima consumava con lei una relazione e cercherà con ogni mezzo possibile di annullare l’effetto della maledizione.
L’olimpo però non è più quello che era, gli Dei non adempiono ai loro compiti e la ninfa non sarà altro per loro che motivo di divertimento e di curiosità.
Eco si scontrerà con la realtà e porterà lo spettatore in un calvario che avrà come tappe le divinità e il loro approccio alla condizione dell’umano.
Un viaggio all’interno dell’egoismo, dell’omertà e della scarsa sensibilità che impesta l’olimpo ma che altro non è che il riflesso dell’umanità.
Lo spettacolo ha come scopo quello di spingere lo spettatore a riflettere su tutte le occasioni nelle quali avrebbe potuto agire per rendere le cose migliori ma non lo ha fatto.
Eco non accetta giustificazioni, si para innanzi allo spettatore e palesa il suo malessere,non da modo di essere ignorata.
Lei è lì presente e chiede aiuto.
La sceneggiatura della “la rassegnazione degli Dei” è nata dopo la lettura del mito di Narciso, le debolezze e i pregi degli umani hanno spinto la sceneggiatrice a provare a dare vita e forma in carne ed ossa ad ognuno degli aspetti negativi dell’essere umano tendendo a dare un ruolo principale alla linea sottile tra coraggio e incoscienza e al fenomeno della responsabilità diffusa.

NEGRO ARIANNA
Nasce nel 1992 a Galatina, in provincia di Lecce. Vive a Copertino (Le) fino ai 19 anni, dove scopre il suo amore per il teatro mettendosi alla prova nel campo della recitazione.
Si iscrive nel 2014 al DAMS di Bologna.
Nel Dicembre del 2015 fonda il gruppo teatro tralaltro, che è una delle attività di Arcigay Padova.
Si occupa della sceneggiatura e della regia della compagnia che porterà in scena il 23 giugno 2016 con “Romina e Giulietta” e nel 29 giugno 2017 con “il gender umano” scritto in collaborazione.
Scrive nell’estate del 2017, ispirata dal mondo greco, “La rassegnazione degli Dei”, una rivisitazione in chiave avanguardistica del mito di Narciso.

GRUPPO TEATRO TRALALTRO
è stato ideato nel Dicembre 2015 ed una della attività di Arcigay Tralaltro Padova.
E’ composto da attori amatoriali e non, si basa sulla convinzione che ci sia spazio per tutti, lavora per creare un gruppo coinciso in cui ci sia fiducia reciproca l’uno verso l’altro. Ognuno si affida a se stesso e ai propri compagni. Da tre anni si dedica ogni anno alla preparazione e poi messa in scena di uno spettacolo generalmente inedito. Il gruppo si è precedentemente esibito in “Romina e Giulietta ” il 23 giugno 2016 e nel “Il gender umano” il 29 giugno 2017.
Tornerà ora a calcare il palcoscenico il 12 giugno 2018 con “La rassegnazione degli Dei” scritta e diretta da Negro Arianna e il 16 giugno con “la cella zero” scritta da Antonio mocciola e Pietro Ioia e diretta da Negro Arianna.

ATTORI
Alessandro Torresi
Beatrice Rossetto
Camilla Minigardi
Caterina Bortoletto
Cecilia Geroldi
Francesco Christian Perrotta
Daniele Dalla Vecchia
Elena Trovato
Francesco Poldi
Gloria Turina
Grigori Bulala
Laura Sperandio
Marcella Peverini
Marco Scanferla
Margherita Dorich
Paolo Martini
Rita Ceravolo
Serena Salerno

REGIA E SCENEGGIATURA
Negro Arianna

COREOGRAFIA CORO
Francesco Christian Perrotta

SQUADRA COSTUMISTI
Francesco Christian Perrotta
Margherita Dorich
Beatrice Rossetto
Elena Trovato

LOCANDINA ILLUSTRATA da Beatrice Scaramella

Informazioni aggiuntive

Tipo

Intero, Ridotto studenti