Padova Pride 2018 #maipiùsenza #storiediunioni Mostra Fotografica sulle Famiglie LGBTI di Loris Bertazza e Andrea Leorin testi a cura di Mirco Costacurta   Cortile pensile di Palazzo Moroni, Padova venerdì 1 giugno – domenica 10 giugno Orario di apertura: 9.00-18.00 Ingresso libero e gratuito   Inaugurazione venerdì 1 giugno ore 17 Sala Paladin, Palazzo Moroni, Padova   #storiediunioni, le nuove famiglie LGBTI Venerdì 1 giugno inaugura in Comune a Padova la mostra fotografica #storiediunioni dedicata alle famiglie LGBTI. Alle 17.00 in Sala Paladin presentazione con Gabriele Piazzoni, Segretario Nazionale di Arcigay, il deputato Alessandro Zan e Mattia Galdiolo, Portavoce del Padova Pride 2018.   Ezio e Daniele, Marco e Valentin, Silvia e Valentina, Irene e Laura. Quattro coppie che hanno deciso di fare il grande passo e dirsi reciprocamente “si”, di fronte alle proprie famiglie, ai propri amici e alla comunità.   Sono loro i protagonisti di “#storiediunioni”, mostra fotografica di Loris Bertazza e Andrea Leorin dedicata alle nuove famiglie LGBTI, che verrà presentata da Gabriele Piazzoni, Segretario Nazionale di Arcigay, Alessandro Zan e Mattia Galdiolo, Portavoce del Padova Pride 2018, venerdì 1 giugno alle 17.00 nella Sala Paladin del Comune di Padova.   Ci sono voluti quasi trent’anni ma finalmente nel 2016 anche l’Italia ha approvato la propria legge che sancisce il riconoscimento giuridico delle coppie formate da persone dello stesso sesso, la cosiddetta legge Cirinnà.  A due anni dalla sua approvazione, molte persone gay e lesbiche hanno potuto finalmente vedere ufficializzato il loro amore anche nei confronti della società.   La mostra, aperta dalle 14.00 alle 18.00 nel Cortile Pensile di Palazzo Moroni fino a domenica 10 giugno, racconta la quotidianità delle coppie LGBTI. Storie, tra loro diverse, eppure accomunate da un sentimento che non ha nulla da invidiare a quello così detto “tradizionale”.   Quattro storie per immagini per mantenere viva l’attenzione sui diritti finalmente ottenuti e contemporaneamente, sulla scia dell’hashtag ufficiale #maipiùsenza del Padova Pride 2018, ribadire che è ancora lunga la strada da percorrere per colmare il vuoto normativo in termini di famiglie omogenitoriali e matrimonio egualitario.   La mostra, ad Ingresso libero e gratuito, è finanziata con il contributo dell’Università degli Studi di Padova sui fondi previsti per le Iniziative culturali degli studenti, come previsto dall’art. 4, comma 5 dello Statuto.   Per informazioni info@padovapride.it www.padovapride.it   Ufficio Stampa Giuseppe Bettiol 349.1734262 comunicati@giuseppebettiol.it www.giuseppebettiol.it
Giuseppe Bettiol

Giuseppe Bettiol

Ufficio Stampa

CONTATTI Via delle Belle Parti, 17 35141 Padova (Italy) mob. (+39) 349- 1734262

Ricevi tutte le news sugli eventi e le iniziative Padova Pride 2018

Leggi l’informativa sulla privacy ed iscriviti alla nostra newsletter, in questo modo riceverai aggiornamenti e informazioni sugli eventi legati al padova Pride 2018, le anticipazioni sugli spettacoli e la manifestazione, tutte le informazioni utili per partecipare. 

 

La tua iscrizione è avvenuta con successo! Ci vediamo al Pride!

Share This